27
Aug 2022
17:00
Quartu Sant'Elena - Piazza 28 Aprile

Libri à Buffet

ARTIFIZIO associazione culturale nasce nel 2008 e, sotto la direzione artistica di Carlo Antonio Angioni, si occupa di rassegne, spettacoli, corsi di formazione. Anche quest’anno una nuova edizione di CITTADINI SOSPESI – Libri à Buffet, la rassegna letteraria e di contaminazione tra le arti che per l’edizione del 2022 include – al fianco del libro – spettacoli teatrali, concerti, mostre fotografiche, puntando, con un’offerta culturale varia e vasta, alla valorizzazione del territorio cittadino quartese.


LUCIDOSOTTILE è il duo composto da Tiziana Troja e Michela Sale Musio, artiste anticonformiste, istrioniche e dissacranti, il loro intervento nell’arte
è trasversale e non convenzionale. In “Ora ci penso…” le Lucide, in un botta e risposta divertente e irriverente, attraversano stereotipi, cliché e luoghi comuni che gli artisti sardi subiscono fuori e dentro la Sardegna.

CHIARA EFFE, cagliaritana classe 1984, vincitrice del premio Fabrizio De André 2018, è un’autrice e cantautrice laureata in Lettere Moderne e in Etnomusicologia. Ha vinto “Musica Contro le mafie 2017” e “Ivrea in Musica 2019”, nonché il “Premio dei Premi per il MEI 2019”. Vive a Torino, dove sta lavorando attualmente al suo secondo disco, ha ricevuto una menzione speciale per i testi delle sue canzoni al Premio InediTo 2021.


Specializzanda al corso di musica e teatro presso l’università di Torino.

Gli eventi saranno arricchiti dalla mostra fotografica multimediale itinerante “Sguardo di donna” della fotografa e poetessa Martina Marongiu.


La mostra, curata da Michelangelo Sardo, potrà essere visionata all’interno delle attività del centro Commerciale Naturale della via Eligio Porcu.


Martina è pura e trasparente. […] Non cercate secondi fini, guardare due occhi è guardare sé stessi.
Michelangelo Sardo


Martina Marongiu volge il suo “Sguardo di donna” al maschile/femminile
attraverso imago e verso, le sue poesie accarezzano la mostra, ri-velando
gli sguardi, gli occhi e l’anima.
Carlo Antonio Angioni